Lotta scudetto, Guidolin: «L’Inter ha mantenuto il suo asset, Milan fresco e la Juventus…»

Condividi su:

Guidolin D0B8147 1 300x182 - Lotta scudetto, Guidolin: «L’Inter ha mantenuto il suo asset, Milan fresco e la Juventus…»

Neteller 2 - Lotta scudetto, Guidolin: «L’Inter ha mantenuto il suo asset, Milan fresco e la Juventus…»

Francesco Guidolin ha fatto i suoi pronostici sulla nuova Serie A appena cominciata

Intervistato da La Gazzetta dello Sport, l’ex tecnico dell’Udinese, Francesco Guidolin, ha parlato dell’esordio delle due squadre milanesi, vittoriose nella prima giornata di campionato.

LEGGI L’INTERVISTA COMPLETA SU INTER NEWS 24

MILAN – «Mi è piaciuto molto a Marassi. Pioli ha dato continuità ma sa dare anche novità. Ad esempio, vogliamo parlare della costruzione dal basso? Si fa quando si può fare. Ho visto Maignan, che è bravo con i piedi e sa creare occasioni per i compagni con i suoi lanci lunghi. Pioli ha la capacità di cambiare, contro la Samp si faceva pressare e poi lanciava Leao. Una scelta diversa. E poi mi è piaciuta la personalità di Brahim Diaz, i ragazzi crescono e per essere campioni bisogna fare il passo giusto in fretta…Anche Tonali sta dimostrando le sue qualità. Il Milan è una squadra giovane che sta costruendo per il futuro».

CALHANOGLU – «E’ un buon giocatore, sa fare tante cose anche la mezzala e l’esterno alto. L’Inter ha trovato un elemento versatile ed è partita bene, con un sistema di gioco conosciuto. Simone Inzaghi ha il lavoro di Conte alle spalle e su quella base potrà innestare le sue idee e sviluppare i suoi progetti».

LUKAKU E DONNARUMMA – «Non si può dire che cedendo Lukaku l’Inter non abbia perso nulla, perché Lukaku è straordinariamente affidabile. Mi ricorda Luca Toni, per prolificità e non solo. Sa fare gol, sa far salire la squadra, è un trascinatore…Però Dzeko è un giocatore di grande qualità, con Lautaro e Sanchez l’Inter conserva un reparto d’attacco temibile e se prende Correa può ritrovarsi alla pari con la Juve, che come qualità dei singoli ha qualcosa in più».

INZAGHI E PIOLI – «Si somigliano per certi versi. Pioli ha qualche anno in più, però la radice è la stessa: sono allenatori moderni, che hanno una buona dose di saggezza e pragmatismo, il che non guasta».

RIPARTENZA MILANO – «Tutto il nostro calcio è partito e non penso soltanto agli Europei. Penso alle partite di campionato, che si chiudono con tanti gol, con squadre aperte, divertimento per il pubblico che finalmente può tornare e per gli osservatori. Insomma per tutti quelli che amano il calcio. Speriamo sia un bel campionato, i segnali ci sono».

JUVENTUS – «Ha qualcosa in più sul piano della qualità individuale, ma l’Inter è lì, ha mantenuto l’asset ed è competitiva. Il Milan può contare sulla freschezza del gruppo e ci sono altre squadre che possono lottare e non staranno a guardare».

L’articolo Lotta scudetto, Guidolin: «L’Inter ha mantenuto il suo asset, Milan fresco e la Juventus…» proviene da Calcio News 24.

Fonte: Calcionews24.com

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *