Pellissier: «Sono stato vicinissimo al Napoli. Vi racconto un retroscena su Mourinho»

Condividi su:

Pellissier MG2 6557 300x182 - Pellissier: «Sono stato vicinissimo al Napoli. Vi racconto un retroscena su Mourinho»

Neteller 2 - Pellissier: «Sono stato vicinissimo al Napoli. Vi racconto un retroscena su Mourinho»

Sergio Pellissier ha parlato a Sky Sport della nascita del nuovo Chievo e della Serie A: le parole dell’ex attaccante

Sergio Pellissier ha parlato a Sky Sport della nascita del nuovo Chievo e della sua carriera. Le dichiarazioni dell’ex attaccante.

CLIVENSE – «È un progetto che mi è venuto senza programmazione, per avere di nuovo quella squadra al Verona. Mi piaceva avere una squadra che ha passione e voglia di crescere con tutti quelli che hanno piacere di partecipare al progetto. Se raccontassimo le storie di tutti i giocatori sarebbe qualcosa di passionale. Qualcuno ha mollato tutto solo per venire a giocare con noi, c’era tanto entusiasmo ai provini. Quello che sto adorando del progetto è la voglia e la passione che hanno quando giocano per quella maglia, la stessa che avevo io quando stavo al Chievo. Ho tanti progetti e idee e sono uno che cerca di mantenere la parola. La cosa bella è che le persone capiscano la passione e il progetto che c’è dietro, vedendo quello che hai dato in campo. Io volevo solo rivedere quella società, la stessa con cui ho vissuto 20 anni di vita». 

PRIMO GOL CON IL CHIEVO – «Indimenticabile, ero entrato da un quarto d’ora….subito non ti accorgi di quello che hai fatto. Quando fai gol, quando sei giovane non pensavi neanche di avere la possibilità di farlo in Serie A. Non ti ricordi di nulla, io non ricordavo di aver fatto gol al 93°, quando ha fischiato la fine sono esploso».

TOTTI DI CHIEVO – «Per quello che abbiamo passato, siamo cresciuti nella stessa squadra, siamo diventati capitani e abbiamo rinunciato a tante cose. Il finale che abbiamo avuto è stato simile, che ci siamo ritrovati a non giocare più, a discutere con gli allenatori, a fare i dirigenti e non andare d’accordo con il club. Chissà che non fondi una società pure lui (ride ndr)».

VECCHIO – «Quante volte ho giocato con il pensiero di dimostrare alle persone che mi davano del vecchio che potevo ancora fare male».

MOURINHO – «Mourinho sembra un burbero ma ha un rispetto per le persone straordinario. Contro l’Inter una volta mi ferma e mi fa i complimenti e mi ha ringraziato per la tripletta alla Juventus, a Buffon». 

BIG VICINE A PELLISSIER – «La più vicina in assoluta è stata il Napoli, che ha presentato un’offerta e avevamo parlato di contratto con il mio agente. Nessuno concretamente è riuscito a convincere il direttore e il presidente». 

OBIETTIVO CLIVENSE«Fare il meglio possibile, costruire una società sana con un settore giovanile e un centro sportivo. Poi i risultati sono quelli che ti fanno crescere, che ti permettono di chiamare sponsor e tifosi, che purtroppo è la cosa fondamentale».

L’articolo Pellissier: «Sono stato vicinissimo al Napoli. Vi racconto un retroscena su Mourinho» proviene da Calcio News 24.

Fonte: Calcionews24.com

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *