“Mi sono sentito un criminale”: la disavventura del tennista arrestato, espulso e positivo al Covid

Condividi su:

tennista argentino arrestato Germania Espulso unione europea rimpatriato argentina positivo al covid disavventura odissea Etcheverrya 638x425 - “Mi sono sentito un criminale”: la disavventura del tennista arrestato, espulso e positivo al Covid
Nel mese di settembre il tennista argentino Tomas Etcheverry, numero 144 del mondo, ha vissuto una vera e propria Odissea mentre si trovava in Europa per giocare una serie di tornei. Il 22enne è stato prima arrestato in Germania per aver superato il limite massimo di permanenza nell’UE, poi è stato espulso e rimpatriato e una volta arrivato in Argentina è stato costretto a stare 10 giorni in isolamento in un albergo perché risultato positivo al Covid.
Continua a leggere Fonte: Volleyball.it

Neteller 2 - “Mi sono sentito un criminale”: la disavventura del tennista arrestato, espulso e positivo al Covid
Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *